Le Guide Alpine di Courmayeur tornano sull'Everest

Edmond Joyeusaz, Gianluca Marra e Francesco Civra Dano, Guide Alpine della Società delle Guide di Courmayeur tenteranno di scalare la Parete Nord dell'Everest risalendo l'Hornbein Couloir per ridiscendere dalla cima con gli sci, operazione che costituisce una prima assoluta nella storia dell'alpinismo.

La scalata sarà effettuata in stile "alpino" ovvero senza l'ausilio di corde fisse e bombole di ossigeno, in modo da operare nel rispetto dell'ambiente.

Al termine della spedizione saranno rimosse tutte le corde fisse sulla via di salita, mentre sulla via del ritorno a valle, le Guide saliranno nuovamente al Campo Base dalla via "normale" tibetana per ripulire la morena dai materiali abbandonati in decenni di tentativi di scalata.

sponsor

sponsor

giovedì 2 settembre 2010


Kathmandù 03-09-210

Non saremo soli sull’Orbein Couloir, oggi su Explorerweb è apparsa la notizia che il fortissimo basco Alberto Zerain affronterà da solo e in stile alpino la nostra stessa via. Zerain è molto noto nell’ambiente himalayano, ha scalato dieci 8000 e l’ha fatto sempre in stile alpino senza aiuti esterni. Ultimo exploit nel 2008 al K2, nel giorno della grande tragedia con dodici vittime. In quell’occasione partì da quota 7.500 mt., raggiunse campo IV sulla spalla del K2 mentre gli altri alpinisti si stavano ancora preparando ed apri la traccia da solo fino alla cima. Zerain alle tre del pomeriggio era in vetta e quando avvenne la tragedia si trovava già tranquillamente in tenda a riposare. Per noi non essere soli sulla via non è un problema, anzi, se ci sarà collaborazione le opportunità di raggiungere la cima sicuramente aumenteranno e sarà vantaggioso per tutti.
Namaste.
Edmond

5 commenti:

  1. saluti da celio e simona a te e al team
    saluti siamo con voi

    RispondiElimina
  2. Aspettiamo vostre nuove news!!
    Forza Cispa e Giandu!
    Manu e Noemi

    RispondiElimina
  3. vi seguiamo ragazzi!! siamo con voi!!

    RispondiElimina
  4. Vai PAZZO un saluto anche ai compagni vi seguo! Bonato Stefano

    RispondiElimina